Siti

La Tabacchiera

Da sempre, il gusto per le cose uniche e preziose ha affascinato i popoli di tutto il mondo andando ad arricchire e ad ornare anche il più piccolo oggetto di vita quotidiana. Le decorazioni ed i materiali andavano e venivano, seguendo, ovviamente, le mode, eppure gli oggetti in questione sono rimasti impressi nel tempo e nella memoria giungendo fino a noi ancora carichi del proprio inconfondibile fascino antico.

Oggetto curioso, che ha destato notevole attenzione sin dai tempi di Luigi XV di Francia, fu, certamente, la tabacchiera: una piccola scatola destinata a contenere il tabacco dei gentiluomini e che, oggi, è divenuto un preziosissimo pezzo da collezione per i veri amanti del genere.
La tabacchiera, che nei secoli ha assunto le forme più strane e curiose, riuscì anche in passato a diffondersi attraverso le più diverse fasce sociali, fino, persino, a suscitare l'interesse delle dame, le quali appresero da subito il gusto del collezionarle.
Per rispondere ai diversi gusti personali e per rimpolpare le ricche collezioni delle dame di corte, ecco allora che i modelli di tabacchiera si moltiplicavano, così come i materiali; tra le tabacchiere che riscuoterono più successo vi furono di certo le tabacchiere a più scompartimenti, le quali permettevano di contenere diverse qualità di tabacco da mischiarsi poi a piacimento.

Forse fu proprio colpa della loro impressionante diffusione, o dell'amore che anche le nobildonne mostrarono nei loro confronti, o, più probabilmente, il fatto che la tabacchiera, nel corso dei secoli, abbia perso la propria identità è dovuto alla presenza, già in tempi antichi, di piccoli contenitori tascabili destinati al trasporto di vari oggetti.
Ad oggi, infatti, il termine tabacchiera è impropriamente utilizzato per indicare quelle piccole scatoline multiuso che possono trovarsi un po' ovunque e che sono destinate a contenere oggetti di varia natura: dagli unguenti, alle medicine, fino alle erbe curative ed ai piccoli gioielli femminili. Al contrario di questi oggetti però, le origini della tabacchiera non sono da ricercarsi in tempi antichissimi, basterà infatti aggirarsi tra le tasche dei ricchi signori del 1600 per accorgersi della presenza delle prime vere tabacchiere: le autentiche protagoniste dell'odierno antiquariato.

Visita anche: Sigaro - Sigari - Sigaro -

V.I.P. Video Italia Production srl - Bologna - P.I. 04322860372 - REA BO 318691